Pellizza da Volpedo

Pellizza da Volpedo

lunedì 30 gennaio 2017

Dall'Inps via libera al voucher baby sitter per le madri lavoratrici




Le madri lavoratrici autonome possono presentare la domanda di accesso al “voucher baby sitter”, cioè il contributo destinato al pagamento di asili nido o baby sitter previsto per gli anni 2017 e 2018 e prorogato dalla legge di Bilancio 2017 (legge 11 dicembre 2016, n. 232 ).
Lo ha reso noto l'Inps con un comunicato  pubblicato sul proprio sito venerdì scorso. Si ricorda che l'agevolazione in esame:
o        spetta alle lavoratrici madri che hanno diritto al congedo parentale;
o        può durare per non più di tre mesi;
o        è riconosciuto nella misura di 600 euro mensili.
o     il contributo per l’acquisto dei servizi per l’infanzia può essere richiesto in alternativa al congedo parentale ed è rivolto alle madri lavoratrici dipendenti e iscritte alla gestione separata, nonché alle madri lavoratrici autonome.
o   il beneficio è riconosciuto per il biennio 2017-2018, secondo l’ordine delle domande presentate, fino al 31.12.2018, o comunque fino a esaurimento dello stanziamento di 40 milioni di euro per ciascuno dei 2 anni, di cui all’art. 1, c. 356 della legge 11.12.2016, n. 232 (c.d. Legge di bilancio 2017), esclusivamente attraverso i servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino tramite PIN dispositivo dal portale dell’Istituto. 


Nessun commento: