Pellizza da Volpedo

Pellizza da Volpedo

giovedì 8 marzo 2018

Bonus pubblicità


A partire dal 2018, i professionisti, lavoratori autonomi ,le imprese di qualsiasi natura giuridica e gli enti non commerciali potranno beneficiare di un credito d'imposta dal 75% al 90% massimo, qualora effettuino investimenti pubblicitari su tv, giornali, radio e stampa on line , da utilizzare in compensazione con le imposte derivante dalla dichiarazione dei redditi o qualsiasi altro tipo di imposta ( INPS INAIL IRAP ).



Uno dei più importanti requisiti richiesti per beneficiare del bonus pubblicità 2018 è quindi quello di effettuare investimenti in campagne pubblicitarie in misura maggiore almeno dell'1% rispetto all'anno precedente, per cui se nel 2017 si è investito 10.000 euro, per beneficiare del bonus occorre che nel 2018 venga speso almeno l'1% in più rispetto ai 10.000 dell'anno prima, per cui almeno 10.100 euro.

Nel caso in cui poi, l'investimento pubblicitario 2018 sia da parte di micro imprese, piccole e medie imprese e start up innovative, il credito d'imposta è aumentato al 90% rispetto al 75% previsto per le altre categorie.



Pertanto qualora venissero effettuati investimenti pubblicitari per Euro 12.000 il risparmio fiscale da usare in compensazione tramite modello F24 per il pagamento delle imposte varierebbe tra i 9.000 ed i 10.800 Euro.


Nessun commento: